Al debutto Nature  – Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. “Rive di Susegana” Extra Brut

Da un territorio impervio ma vocato come le Rive, da vigne accudite con maestria e attenzione, dal processo paziente che trasforma il frutto in vino, dalla vinificazione che in cantina è affidata a enologi di competenza inestimabile, tutto contribuisce a Col Sandago alla nascita di vini che esprimono eccellenza e cura, capacità e attesa.

A Vinitaly 2019 tra le diverse “sfumature prospettiche” di Col Sandago, fa il suo debutto Nature nuovo Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G. “Rive di Susegana” Extra Brut  Ottenuto da uve Glera in purezza provenienti dai vigneti situati nel comune di Susegana, dove il terreno argilloso con scheletro in arenaria conferisce delicata mineralità. Le uve vendemmiate a mano passano alla diraspatura e pressatura soffice con macerazione a freddo e fermentazione. Alla rifermentazione in autoclave per 90 giorni segue stabilizzazione tartarica e filtrazione e freddo. Nel calice il colore brillante giallo paglierino si accompagna a un perlage fine e persistente e a un profumo di note fruttate e floreali il gusto secco molto sapido lo rendono perfetto in abbinamento a piatti di mare, a tutto pasto.

Nature si presenta nella pregiata bottiglia dedicata agli spumanti D.O.C.G.: con un decor in rilievo che riprende, stilizzate, le linee del dipinto “Prospettiva 1” di Martino Zanetti  (cm 125×100- 1996), l’etichetta qui è azzurro Tiffany laminato, un richiamo alla sua preziosa naturalità.

I dipinti e i colori di Martino Zanetti sono d’ispirazione anche per Rosso Col Sandago e Bianco Col Sandago, vini fermi nati da esperienza e cura con l’intento di soddisfare coloro che nel vino ricercano anche spontaneità e genuinità. Ad impreziosire le nuove referenze le etichette ispirate a due dipinti di Martino Zanetti: Incitatus (Settembre 2010, smalti e acrilici su tela di sacco di juta montata su legno, cm 80×60) e Figura 2 (Settembre 2010, acrilico su tela di juta montata su legno, cm 95×120).

Col Sandago fa debuttare a Vinitaly 2019 le sue inedite opere d’arte in una “galleria di gusto” che stupisce, affascina e coinvolge i sensi.